Condividi su

Articoli - Archivio

27/06/2012
DAL PRODOTTO ALLE COMPETIZIONI

FALKEN TIRE
Azienda dinamica, grazie anche al profondo sviluppo maturato nelle più provanti competizioni motoristiche, come la 24 ore del Nürburgring

Duilio Damiani

CI SONO EVENTI destinati a imprimere la loro effige nell’albo delle celebrità. Tra le gare automobilistiche, quelle di durata sono forse tra le espressioni più complete della motricità ai massimi livelli. E tra queste, la famosa 24 ore del Nürburgring è l’evento internazionale, giunto quest’anno alla sua 40° edizione, che richiama il maggior numero di concorrenti, oltre a un acclamante pubblico assiepato lungo tutto il percorso, ironicamente soprannominato dai piloti “inferno verde”.

Adrenalina, competizione, la più elevata espressione motoristica, certo, ma anche impareggiabile banco di prova per tutta la componentistica qui sollecitata fino allo spasmo, lungo tutto l’arco delle 24 ore in cui si svolge l’annuale appuntamento tedesco. Non fanno eccezione i pneumatici, unico elemento di contatto tra il veicolo e il terreno di gara, che lungo i 25 chilometri del leggendario circuito del Nordschleife devono affrontare alla massima velocità una pista che, con poche eccezioni assieme ai circuiti cittadini, replica gran parte delle fisionomie stradali, nelle quali ci imbattiamo tutti quanti (certamente a velocità di gran lunga inferiori) nella guida quotidiana.

 

La storia

Non è un caso, quindi, che tra i main sponsor della manifestazione figuri uno dei più recenti player dell’industria del pneumatico, la dinamica Falken Tire, brand premium della nipponica Sumitomo profondamente impegnata, parallelamente a quello commerciale, nel settore sportivo. Nata negli anni ’80 da una costola della Ohtsu Rubber Industry, presente già nel 1944 quale produttrice di pneumatici per l’aviazione, Falken Tire nei tempi moderni si è specializzata nella produzione di gamme destinate alle autovetture, con particolare riferimento agli ultra high performance per granturismo e sport utility, oltre che nel settore dell’industria, con gamme specifiche per truck e bus.

In occasione della celebre competizione automobilistica, che ha coinvolto gli appassionati di tutta Europa, con 170 auto sotto il nastro di partenza del lungo week end agonistico che si è svolto tra il 18 e il 20 maggio, Pneurama ha incontrato sul circuito del Nürburgring i vertici dell’azienda nipponica, con la delegazione capitanata dal presidente di Sumitomo Rubber Idustries, Ikuji Ikeda, e da Isamu Ishida, direttore generale di Falken Tire Europe, che ha sede in Germania, a Offenbach am Main. Accompagnati dai responsabili per la distribuzione della gamma Falken in Italia, terzo mercato continentale dopo Germania e Gran Bretagna, l’ing. Daniela Bolla, project manager di Consortyres con Davide e Riccardo Di Maria in rappresentanza di Astigiana Gomme, abbiamo seguito l’appassionante confronto tra le favorite dai pronostici.

 

Una gamma globale

L’occasione dell’appuntamento sportivo ci ha dato modo di familiarizzare con i più recenti prodotti Falken, in catalogo anche sul mercato italiano, per primo il nuovo pneumatico ad alte prestazioni della serie Azenis, l’FK453, studiato specificamente per soddisfare le sofisticate esigenze del mercato europeo.
“L’ Azenis FK453 è una riprogettazione completa, nonché il risultato della nostra esperienza nel mondo degli sport motoristici” ci spiega Markus Bögner, direttore vendite per la Germania di Falken Tire Europe. “Tuttavia, oltre alle prestazioni sportive abbiamo anche chiaramente come obiettivo il comfort di guida per conducente e passeggero. L’FK453 è senza dubbio il pneumatico Uhp più silenzioso e stabile mai prodotto da Falken”. Sviluppato proprio mediante l’impareggiabile banco di prova offerto dal Nordschleife del Nürburgring, rispetto alla precedente serie FK452, il nuovo modello presenta una maneggevolezza aumentata del 25% su fondo asciutto e del 30% su bagnato, grazie a una struttura con carcassa particolarmente rigida, dotata di un secondo strato di copertura di rinforzo in nylon, che consente di raggiungere una maggiore stabilità alle elevate velocità. La spalla arrotondata ottimizza la pressione di appoggio del battistrada, mentre la mescola ad alto contenuto di silice con tecnologia Nur-Spec interagisce bene con il fondo stradale. Il design a tre canali longitudinali consente un buon drenaggio dell’acqua, che viene attraversata durante il contatto grazie all’azione delle lamelle integrate in posizione sfalsata nella prima nervatura del profilo sulla spalla. Disponibile da questa primavera, l’Azenis FK453, omologato per velocità fino e oltre 300 km/h, dispone di una gamma di ben 62 dimensioni, nelle serie da 50 a 25 e con larghezze dai 205 ai 295 mm, per cerchi da 17 e fino ai 20 pollici. Della stessa serie è disponibile anche la versione FK453 CC, espressamente realizzata con indici di carico destinati alle più prestazionali sport utility a trazione integrale, codici velocità W e Y e dimensioni comprese tra i 235/65 R17 e i 315/35 R20.

Delle più recenti linee introdotte nell’ultimo periodo, Falken dispone nel suo ampio catalogo anche di modelli a risparmio energetico, come il nuovo Ziex ZE914, primo prodotto dell’azienda dotato di una nuova mescola specifica, ideale per generare la minor formazione di calore, massimizzando l’aderenza in caso di pioggia. Introdotto da questa primavera in una prima serie dimensionale adatta a soddisfare le principali berline di classe media, nell’arco del 2013 la gamma sarà completata in 70 misure differenti, con calettamenti da 14 a 18 pollici.

Di recente introduzione e dedicato ai Suv con reali necessità di trazione sulle superfici a fondo naturale, la serie Wildpeak WP/AT01 è un all terrain con disegno simmetrico, che armonizza le caratteristiche di guida su strada e in fuoristrada, con tasselli generosamente scolpiti per migliorare la capacità di drenaggio di acqua, fango e neve, lamellature centralizzate per la massima aderenza sulle superfici più scivolose e spalla rinforzata contro gli attriti laterali. Le sedici dimensioni disponibili, con codici velocità da R a H, prevedono l’utilizzo su tutti i principali veicoli fuoristrada, con misure dalle 205/80 R16 alle 285/60 R18. Al fianco degli estivi ad alte prestazioni e degli all season, non mancano le linee specifiche invernali, con la nuova serie Eurowinter HS449, dotata di profilo asimmetrico e nuova mescola termica per le basse temperature, stabilità in rettilineo e in curva alle alte velocità e miglior comfort di guida grazie alla riduzione della rumorosità di rotolamento, introdotta quest’anno in dimensioni da 14 a 19 pollici per incontrare le richieste delle vetture premium ad alte prestazioni, sport utility inclusi.

torna all'archivio