Condividi su

Pneurama Weekly - Archivio

10/01/2020
Continental presenta al CES la propria idea di mobilità del futuro

Al CES di Las Vegas, la rassegna dedicata alla tecnologia in corso a Las Vegas dal 7 al 10 gennaio, Continental presenta la propria visione della mobilità del futuro. E non si parlerà solo di veicoli: oltre ai temi della connettività fra il conducente e l’ambiente circostante, la visione dell’azienda abbraccia nel senso più ampio l’intero settore della mobilità e delle “smart cities” del futuro. L’obiettivo è quello di dimostrare come i servizi e le soluzioni per la mobilità più innovative, insieme allo sviluppo del prodotto, possono migliorare la vita dell’utente, sotto diversi aspetti. Si passa dunque dalla tecnologia Ultra-Wide Band, di cui Continental sta studiando l’implementazione assieme ai propri partner, un sistema che, integrato allo smartphone, permetterebbe al conducente di gestire diverse funzioni della vettura, al “Transparent Hood”, una tecnologia che permette di visualizzare, tramite una sistema di telecamere satellitari e un’unità di controllo elettronica (il Continental Surround View System), il terreno (ed eventuali ostacoli) al di sotto dell’abitacolo, che risulterebbero altrimenti invisibili per il guidatore.

Dirk Abendroth, Chief Technology Officer (CTO) commenta: “le tecnologie digitali stanno guidando la smart mobility. Al CES dimostreremo come stiamo plasmando il futuro e come stiamo creando un ‘wow factor‘ nella mobilità nei software, nell’high performance computing, nella sicurezza e nella user-experience.”

 - Archivio

torna all'elenco