Condividi su

Pneurama Weekly

24/04/2018
Continental lancia la nuova gamma CrossTrac per il settore cava e cantieri edili

La gamma Continental CrossTrac: HS3, HD3, HT3

I trasporti destinati ai cantieri edili e all'interno dei cantieri stessi sono molto impegnativi per uomini, macchine e pneumatici. Robustezza e trattività sono le principali caratteristiche del pneumatico che nel settore dell'edilizia sono realmente determinanti. Tuttavia, scolpiture ottimizzate per la trazione con ampie scanalature comportano un'usura più rapida e accentuata, oltre al maggior consumo di carburante sulle strade asfaltate. Per questo, la divisione Ricerca e sviluppo di Continental ha progettato la nuovissima gamma di pneumatici per veicoli commerciali Conti CrossTrac. “I nuovi pneumatici Conti CrossTrac abbinano il meglio di due mondi: si dimostrano robusti e affidabili nei cantieri edili offrendo nel contempo il massimo chilometraggio, una durabilità eccellente e grande scorrevolezza su strada”, spiega Constantin Batsch, Vicepresidente della business unit Truck Tyres Replacement EMEA di Continental.
 
Un design ben concepito sia all'interno che all'esterno
I nuovi pneumatici Conti CrossTrac, dalla scolpitura innovativa che garantisce elevate prestazioni di usura sia su strada che fuoristrada, sono stati sviluppati proprio per rispondere alle complesse esigenze dell’uso nel settore edile. Abbinando diverse mescole ultramoderne per battistrada e fondo, il nuovo Conti CrossTrac permette di conciliare le esigenze talvolta contrastanti delle diverse applicazioni. Se la mescola del fondo è ottimizzata per assicurare una bassa resistenza al rotolamento e un chilometraggio elevato, quella del battistrada è pensata per offrire trattività ottimale, robustezza e massima resistenza a lacerazioni, tagli e crepe.
 
Ben più di un solo ciclo di vita
Risultato? Il conducente può guidare agevolmente su qualsiasi superficie. Anche in caso di frenate improvvise e cambi di direzione, pneumatico Conti CrossTrac non perde mai la trattività. Grazie alla loro robustezza, gli pneumatici Conti CrossTrac semplicemente durano più a lungo. Una volta usurati, grazie alle soluzioni di ricostruzione a caldo e freddo di Continental, possono avere un secondo e persino un terzo ciclo di vita con prestazioni di altissima qualità. Tali soluzioni, unitamente alle carcasse estremamente robuste, rappresentano il cuore del concetto ContiLifeCycle, che permette al pneumatico di beneficiare di più cicli di vita senza rinunciare a sicurezza o prestazioni. I pneumatici ricostruiti a caldo e commercializzati con il marchio ContiRe sono prodotti dallo stabilimento di ricostruzione di Continental, mentre quelli ricostruiti a freddo con scolpitura prevulcanizzata e commercializzati con il marchio ContiTread sono realizzati da una rete di partner selezionati. La gestione flessibile e trasparente delle carcasse completa il concetto ContiLifeCycle: Continental offre infatti un servizio di gestione delle carcasse che va dall'ispezione all'acquisto, passando per lo stoccaggio e il trasporto, nonché, ove necessario, lo smaltimento finale. Sfruttare appieno il potenziale di un pneumatico Continental attraverso la ricostruzione e una gestione efficiente della carcassa non solo contribuisce a ottimizzare il costo al chilometro, riducendo anche i costi di gestione complessivi, ma permette anche di risparmiare energia e materie prime grazie al riciclaggio della carcassa.

 

La proposta 2018 per la nuova gamma Conti CrossTrac comprende le seguenti misure:

Conti CrossTrac HS3 (asse sterzante): 385/65 R 22.5, 315/80 R 22.5, 13 R 22.5;

Conti CrossTrac HD3 (asse trattivo): 315/80 R 22.5, 13 R 22.5;

Conti CrossTrac HT3 (asse rimorchio): 385/65 R 22.5.

 

Tutte le principali misure saranno disponibili come pneumatico intelligente, già provvisto di fabbrica dei relativi sensori. I sensori intelligenti misurano costantemente la temperatura e la pressione dell'aria all'interno dello pneumatico fornendo dati ai sistemi Continental per il monitoraggio degli pneumatici, ContiPressureCheck e ContiConnect, successivamente visualizzati sul cruscotto del veicolo o su un portale Internet che controlla l'intera flotta. 

 

Le seguenti misure saranno anche disponibili come ContiRe, la soluzione ricostruita a caldo:

Conti CrossTrac HS3 (asse sterzante): 315/80 R 22.5;

Conti CrossTrac HD3 (asse trattivo): 315/80 R 22.5;

Conti CrossTrac HT3 (asse rimorchio): 385/65 R 22.5.

 - Archivio

torna all'elenco