Condividi su

Letto per voi - Archivio

28/06/2016
Cambia la gestione dei pfu in Scozia

 

Secondo il nuovo regolamento per lo smaltimento dei pfu varato di recente in Scozia, le aziende addette allo stoccaggio o alla lavorazione dei pfu devono essere in possesso di regolare licenza. In precedenza il regolamento concedeva agli operatori un’esenzione una tantum sulla lavorazione degli scarti, permettendo loro di depositare fino a 1000 pfu (per un peso inferiore alle 10 tonnellate) in discarica, previa autorizzazione di SEPA (ente scozzese per la protezione ambientale). I pfu potevano essere lasciati in deposito fino a 12 mesi, quindi dovevano essere recuperati o avviati al riutilizzo. SEPA concederà alle aziende in possesso dell’esenzione una proroga fino al 30 settembre per richiedere la prevista licenza o chiudere definitivamente i battenti; dopo tale data, i trasgressori verranno puniti con multe fino a un massimo di 40.000 sterline, o 6 mesi di carcere. Il nuovo regolamento permetterà di combattere le discariche e le pire illegali.

FONTE: TYRE AND RUBBER RECYCLING 2/2016

torna all'archivio