Condividi su

Articoli - Archivio

08/07/2019
Blizzak LM005, il nuovo pneumatico invernale

Bridgestone

 

Nuovo disegno e una mescola migliorata grazie alla tecnologia Nano Pro-tech

Dino Collazzo

Tenuta e sicurezza. Bridgestone anticipa la stagione invernale con il nuovo Blizzak LM005. Il pneumatico, presentato e testato in anteprima lo scorso febbraio a duemila metri di quota su una pista di neve e ghiaccio ai piedi del monte Cervino, è arrivato sul mercato. Progettato per affrontare le imprevedibilità delle condizioni meteo – è sempre meno inconsueto assistere a precipitazioni inaspettate e a frequenti fenomeni di temperature sotto lo zero e nevicate anche in zone insolite – il Blizzak LM005 ha una serie di novità che ne migliorano le caratteristiche rispetto ai suoi predecessori. Gli ingegneri della Bridgestone hanno sviluppato un prodotto che consente di affrontare tutte le condizioni di guida tipicamente invernali, ghiaccio, neve di tutti i tipi e bagnato, e ottenere l’etichetta europea di classe “A” per aderenza in condizioni estreme. Le prestazioni di questo pneumatico sono il risultato delle più recenti innovazioni ingegneristiche applicate al settore, frutto di una sinergia tra i materiali della mescola e il design del battistrada: con il risultato di avere gomme sempre più innovative e capaci di avere una migliore aderenza sulla superficie stradale. Il Blizzak LM005 nasce dal connubio tra l’inedito disegno del battistrada e una mescola migliorata, realizzata con la tecnologia Bridgestone chiamata Nano Pro-tech. Si tratta in pratica di una mescola con un alto contenuto di silice che consente di migliorare le prestazioni in condizioni di strade innevate o fondo bagnato. La silice, infatti, fa in modo che la mescola del pneumatico abbia un comportamento elastico anche a temperature molto basse, garantendo così adesione e di conseguenza trazione. L’uso della nuova tecnologia nano-selettiva di Bridgestone, combinata con la Nano Pro-tech, migliora ulteriormente la dispersione di silice del pneumatico, permettendo a Blizzak LM005 di garantire prestazioni costanti in tutte le condizioni invernali. Ma non è l’unica novità. A subire dei cambiamenti è stato anche il battistrada. L’aumento del numero di incavi nella spalla migliora il grip del pneumatico su neve e ghiaccio e ottimizza la pressione di contatto dei blocchi della spalla del pneumatico durante la frenata. Mentre l’ottimizzazione del rapporto pieno vuoto nell’area centrale del battistrada consente un maggiore drenaggio dell’acqua e l’intrappolamento della neve. Inoltre l’utilizzo della scanalatura a zig-zag consente aderenza tra la neve nel pneumatico e quella presente sulla strada. In pratica gli ingegneri della Bridgestone hanno combinato le lamelle 2D al centro con il design a lamelle 3D nella spalla e le scanalature laterali per offrire un grip migliore in condizioni stradali ghiacciate. Inoltre per le misure più grandi il disegno viene ottimizzato e vengono utilizzate scanalature longitudinali che massimizzano il drenaggio dell’acqua. La certificazione 3PMSF (3 Peak Mountain Snow Flake) e la marcatura M + S rendono Blizzak LM005 conforme a tutte le normative invernali vigenti in Europa. A oggi le gomme invernali rappresentano il 30% del mercato in Italia. La progettazione del penumatico Blizzak LM005, oltre al lavoro dei tecnici della Bridgestone, si è basata anche sui risultati forniti da una ricerca europea, condotta dalla casa giapponese, su un campione di oltre 20 mila conducenti. L’analisi delle aspettative e delle sfide che gli automobilisti devono affrontare hanno consentito agli ingegneri di modellare al meglio il penumatico Blizzak LM005. Così da realizzare un prodotto in grado di fornire controllo e sicurezza in tutte le condizioni invernali. Sviluppato e prodotto in Europa, Blizzak LM005 sarà disponibile in 116 misure (da 14’’ a 22’’), ne seguiranno altre 40 nel 2020. Il lancio copre il 92% della domanda del mercato e il 90% per cerchi da 17" e oltre. 24 misure saranno disponibili con la DriveGuard Run-Flat Technology (RFT) di Bridgestone, integrando i vantaggi del prodotto di punta del segmento invernale Bridgestone con l’innovativa tecnologia per la mobilità estesa. Con DriveGuard RFT, gli automobilisti possono mantenere il controllo e continuare a guidare in sicurezza per 80 km con una velocità di 80 km/h in caso di danno al pneumatico.

torna all'archivio