Condividi su

Pneurama Weekly

13/11/2018
BKT costruirà un nuovo sito produttivo negli USA

Arvind Poddar, Presidente e Amministratore

Delegato di BKT

BKT annuncia un progetto di costruzione del valore di 100 milioni USD per un nuovo sito di produzione negli Stati Uniti, che non fornirà soltanto il mercato US, ma l’intera regione americana. Il nuovo sito produttivo sarà il primo impianto di produzione del gruppo al di fuori dell’India.

È generalmente risaputo che l’Europa rappresenti attualmente il mercato di vendita più grande per BKT, per un valore corrispondente a oltre la metà del fatturato globale dell’azienda. Tuttavia, le Americhe stanno diventando un mercato sempre più interessante ed in espansione. Le prospettive più che positive hanno condotto l’azienda alla decisione di costituire una nuova succursale interamente controllata negli USA, progettata per una capacità di produzione annua di ca. 20.000 MT nell’intero segmento Off-Highway. La rimanente domanda di pneumatici continuerà ad essere servita direttamente dall’India.

Il progetto approvato dal Consiglio di Amministrazione è stato per la prima volta annunciato in occasione della TIA Hall of Fame Award Ceremony a Las Vegas in data 29 ottobre 2018. Mentre il prestigioso premio è stato ricevuto da Rajiv Poddar, Amministratore congiunto di BKT, per conto di suo padre Arvind Poddar, Presidente e Amministratore Delegato di BKT, quest’ultimo ha rivelato il progetto aziendale in un messaggio video.

Il progetto per la costruzione di uno stabilimento statunitense per la produzione di pneumatici a fronte di una spesa di capitale di ca. USD 100 milioni, è attualmente nella sua fase iniziale. L’impresa sta cercando un terreno appropriato da definirsi entro la fine dell’anno corrente, affinché l’acquisto del terreno possa essere concluso entro il primo trimestre 2019. Si prevede il completamento del progetto entro il 31 marzo 2021.

 - Archivio

torna all'elenco