Condividi su

Info dalle Associazioni - Archivio

27/06/2012
Autopromotec 2013: il nuovo "Polo della diagnosi"

Autopromotec annuncia la nascita del “Polo della diagnosi”, un nuovo spazio espositivo che sarà presente nella prossima edizione 2013.

Data la notevole crescita d’interesse da parte delle aziende produttrici di strumentazione di diagnosi, anche internazionali, vista la volontà degli espositori storici di essere presenti con aree più grandi e dato l’interesse crescente verso la rassegna e questo settore in particolare, oggi gli organizzatori di Autopromotec dichiarano l’apertura di due nuovi padiglioni, il 14 e il 15, per una superficie espositiva di quasi 20.000 m2 lordi, completamente dedicati alle attrezzature di diagnosi.

La nascita del “Polo della diagnosi” non rappresenta solo uno spostamento e un ampliamento degli spazi espositivi dedicati a tali attrezzature, storicamente ospitati nel padiglione 30 di dimensioni più ridotte, ma l’intenzione degli organizzatori è quella di svilupparvi intorno una serie di iniziative dedicate, di carattere formativo e informativo, che caratterizzeranno e qualificheranno maggiormente lo spazio stesso.

I visitatori di Autopromotec 2013, già abituati alla forte settorialità dei diversi padiglioni avranno così la possibilità di visitare una vera e propria fiera della diagnostica, dove poter inoltre approfondire tutte le nuove tematiche legate all’elettronica dell’auto e alle nuove normative.

A tale proposito, il 2013 si annuncia come un anno particolarmente importante per il mercato delle revisioni auto con la notizia dell’entrata in vigore di MCTCNet2 e con la conseguente necessità da parte degli operatori di utilizzare nuova strumentazione di diagnosi per le operazioni di revisione: il polo della diagnosi a tale proposito risulterà un punto di incontro imprescindibile tra aziende e operatori, dove questi potranno trovare risposta a tutti i quesiti e alle novità legate appunto all’entrata in vigore del protocollo ministeriale.

torna all'archivio