Condividi su

Pneurama Weekly - Archivio

26/05/2017
Ad Autopromotec Continental presenta servizi e soluzioni su misura per le aziende di trasporto

Continental vuole continuare ad essere al fianco delle aziende di trasporto di merci e persone con prodotti e servizi a 360° tagliati su misura per le loro esigenze. “Il settore dei trasporti su strada sta attraversando una fase di crescita – ha sottolineato Enrico Moncada, Responsabile della Business Unit Truck Replacement di Continental Italia, in occasione del suo intervento nella conferenza stampa di Continental ad Autopromotec – crescita testimoniata dall'aumento delle immatricolazioni e del traffico autostradale di veicoli pesanti. Per favorire il consolidamento di questa crescita, Continental mette a disposizione delle aziende di trasporto di piccole, medie e grandi dimensioni il suo expertise ed i suoi prodotti finalizzati a rendere sempre più efficiente la gestione delle flotte di veicoli su strada”. Come? Con Conti 360° Fleet Services, un programma che include prodotti e servizi premium per le flotte, programma che si giova di una rete di punti specializzati diffusa capillarmente in tutta Europa.

Diversi i fiori all'occhiello di Conti 360° Fleet Services, tra i quali è da citare ContiPressureCheck, un TPMS (sistema di controllo della pressione degli pneumatici) che offre agli autotrasportatori molteplici vantaggi in termini di risparmi economici (minori consumi e minori rischi di fermi attività), maggiore sicurezza e minori emissioni di sostanze nocive nell'ambiente.

Un altro punto di forza dell'offerta Continental è ContiLifeCycle, programma di ricostruzione dei pneumatici che garantisce chilometraggio e performance equivalenti a quelle di un pneumatico nuovo. “Le flotte - sottolinea Moncada - assegnano un grande valore allo pneumatico ricostruito, che rappresenta una parte integrante della nostra offerta premium. ContiLifeCycle garantisce piena tracciabilità dell'intero processo di ricostruzione, lungo tutta la filiera: dallo pneumatico nuovo alla ricostruzione, allo smaltimento controllato, e fornisce un'evidenza concreta della riduzione d’impatto ambientale che consegue dal processo di ricostruzione”. Alcuni dati testimoniano gli effettivi benefici garantiti da ContiLifeCycle: nel corso di un ciclo di vita (uno pneumatico nuovo ed una ricostruzione) sono immessi nell'ambiente il 26% in meno di materiali, con lo 0% di scarti (grazie all’esclusivo processo di recupero dei materiali Hurricane Machine), con minori emissioni di CO2 di 38 kg per ogni pneumatico ricostruito e garantendo al contempo chilometraggio e performance equivalenti a quelle di uno pneumatico nuovo.

“Performance, tracciabilità e sostenibilità - conclude Moncada - sono i tre pilastri dell'offerta Continental alle flotte. Per ottenere risultati concreti in questi comparti è fondamentale conoscere le esigenze delle aziende di trasporto ed offrire soluzioni che ben si adattano ai loro bisogni particolari, come nel caso di ContiLifeCycle ma anche degli altri prodotti e servizi di Continental”.

 - Archivio

torna all'elenco