Condividi su

Articoli - Archivio

24/04/2013
AUTOPROMOTEC CRESCE ANCORA

IN ARRIVO LA 25a EDIZIONE
Nonostante la congiuntura non favorevole, l’edizione 2013 della rassegna bolognese ha i numeri in regola. Sono proprio i padiglioni dedicati ai pneumatici e relative attrezzature quelli che hanno registrato  i maggiori tassi di incremento a riprova che, nonostante la crisi, le aziende investono

Luca Ricci

QUANDO SI ANALIZZANO i fenomeni economici, è spesso necessario effettuare dei distinguo. Nel settore dell’automobile il quadro è molto diverso sia sotto il profilo geografico che merceologico. Se infatti l’area euro, con particolare riferimento ai paesi periferici, è in recessione, non così ad esempio Cina, Turchia, Brasile, paesi da tempo in forte espansione, e gli stessi Stati Uniti stanno evidenziando i primi segnali di ripresa. Per questo motivo, il totale dei veicoli che verranno venduti nel mondo quest’anno rappresenterà probabilmente il nuovo record. Passando nello specifico ai comparti, in Italia la situazione dell’autoriparazione è migliore rispetto a quella della vendita dei veicoli nuovi, tanto è vero che, nonostante la crisi, il fatturato dell’aftermarket ha superato quello del nuovo con 26.919 milioni di euro contro 26.515 (stime osservatorio Autopromotec 2012).
Queste poche considerazioni servono a motivare il perché una manifestazione altamente specializzata e a forte vocazione internazionale come Autopromotec avrà numeri migliori rispetto alla passata edizione sia in termini di espositori sia in riferimento ai metri quadri espositivi. Occorre inoltre ricordare che poco meno dell’80% delle autoattrezzature prodotte in Italia vengono esportate. Il distretto degli smontagomme, ad esempio,  rappresenta una vera e propria eccellenza nazionale. Un ulteriore elemento che sta alla base dell’incremento dei numeri della rassegna bolognese è che ormai è stato ultimato quel processo di selezione delle manifestazioni per cui, in tutta Europa, nell’anno ”dispari”, Autopromotec rimane il grande salone del settore dell’autoriparazione.


Istruzioni per l’uso

Per potere visitare al meglio l’evento (dal 22 al 26 maggio) è possibile registrarsi direttamente sul sito della rassegna: www.autopromotec.it. In questo modo si può stampare il biglietto da casa ed evitare file alle casse. Seguendo questa procedura, il titolo di ingresso alla manifestazione potrà servire anche da biglietto da visita elettronico: gli espositori potranno infatti leggere i dati del visitatore tramite l’App di Autopromotec utilizzando smartphone o tablet. Chi preferisce, può comunque effettuare l’accredito anche direttamente agli ingressi.
I padiglioni di più immediato interesse del rivenditore di pneumatici sono i classici 19, 20, e 22, dedicati ai pneumatici nuovi, ricostruiti, cerchi e relative attrezzature, quest’anno esauriti con anticipo. Vale tuttavia la pena allargare l’orizzonte a tutta la manifestazione. Vi sono infatti diverse reti che propongono i propri servizi sia per il gommista sia più in generale quelli dedicati al sottoscocca. Rimanendo in ambito attrezzature siamo alla vigilia dell’entrata in vigore del nuovo protocollo di revisione MCTCNet2 per cui l’area dedicata alla diagnostica è stata praticamente raddoppiata con la creazione del “Polo della Diagnosi” ai padiglioni 14 e 15. Per chi è interessato al truck, oltre alla classica guida dedicata all’autocarro, quest’anno per la prima volta sarà allestita un’area espositiva esterna, la 44, specificamente dedicata alle aziende che operano in questo settore, nell’ambito della seconda edizione dell’iniziativa Autopromotec Industrial Vehicles Service. Sempre nelle attrezzature di interesse più specifico del rivenditore rimangono i classici punti di forza come ad esempio il padiglione 29 interamente dedicato al sollevamento. Molto completa nell’edizione 2013 l’esposizione dell’utensileria che vede anche importanti prime.
Autopromotec presenterà un nuovo concetto di fiera che vuol coniugare mostra, comunicazione e formazione e che verrà sviluppato negli anni futuri. A questo proposito è stata potenziata l’iniziativa AutoporomotecEDU, un’area al padiglione 30 dove in due sale verranno affrontati in rapida successione nei primi quattro giorni di manifestazione (dal mercoledì al sabato) alcuni dei temi più importanti del settore per cercare di anticipare tendenze e dare uno sguardo a quello che potrà essere il futuro dell’autoriparazione. Anche in questo caso è stato stilato un calendario di eventi che è possibile consultare sul sito www.autopromotec.it e che verrà costantemente aggiornato.
Nell’edizione 2013 si farà ampio ricorso alle tecnologie informatiche, oltre a strumenti come Twitter e Facebook che consentiranno di rimanere aggiornati in tempo reale sugli eventi della manifestazione, è possibile anche scaricare gratuitamente sia da App Store sia da Google Play Store la “App” di Autopromotec che verrà, mano a mano che si avvicina la manifestazione, arricchita di contenuti che consentiranno a tutti gli operatori presenti in fiera di rendere ancora più piacevole e facile la visita. Sul sito è inoltre già disponibile l’elenco degli espositori che pochi giorni prima della manifestazione si trasformerà in un vero e proprio catalogo online.

torna all'archivio