Condividi su

Pneurama Weekly

10/01/2017
Premiato il contributo Michelin a favore dell'economia circolare

Si può fare molto in termini di sostenibilità ambientale e difesa del clima, partendo dall’applicazione di logiche produttive e di gestione delle flotte dei mezzi pesanti, che consentano di risparmiare e soprattutto non sprecare risorse energetiche preziose. Da oltre vent’anni, Michelin – che nel novembre 2015, alla COP21, si è posta quale traguardo la riduzione entro il 2030 del 20% dell'impronta di carbonio dei propri pneumatici - sta sviluppando iniziative concrete per una gestione dei pneumatici tecnologicamente ed economicamente più sostenibile. Gli sforzi messi in campo dal costruttore sono stati di recente premiati nell’ambito del Grand Prix Economie Circulaire (Gran Premio per l’Economia Circolare). Il Ministero dell'Ambiente, dell'Energia e del Mare francese e ADEME (Agence de l'Environnement et de la Maîtrise de l'Énergie) hanno infatti assegnato al gruppo Michelin un speciale riconoscimento per il contributo offerto nella lotta al cambiamento climatico con le proprie soluzioni di gestione delle flotte di veicoli pesanti Effifuel e Effitires. Quest’ultima è una soluzione per ottimizzare e controllare la gestione dei pneumatici nel bilancio, tenendo sotto controllo i costi di gestione, anche grazie al supporto di un team di esperti.

Effifuel offre un supporto personalizzato alle flotte in termini di formazione degli autisti per una guida ecologica, installazione a bordo dei mezzi di attrezzature specifiche e scatole telematiche per la rilevazione dei fattori che determinano un consumo eccessivo di carburante, manutenzione personalizzata del parco pneumatici al fine di evitare cambi gomme inutilmente precoci e garantire allo stesso tempo la sicurezza del veicolo. Con l'iscrizione al programma Effifuel, fleet manager e professionisti del trasporto possono dunque tenere sotto controllo l'impatto ambientale della propria flotta, avere visibilità dello stato dei pneumatici installati su tutti i veicoli, ridurre i consumi di carburante e quindi generare risparmi energetici ed economici che contribuiscono ad aumentare i margini aziendali. Se si considera un intero anno di attività del trasporto a livello europeo –2,5 milioni di camion - Effifuel consente di risparmiare circa 3 miliardi di litri di carburante. 

“Effifuel è una vera e propria soluzione anti-spreco di materie prime non rinnovabili e contribuisce alla realizzazione del concetto di economia circolare”, ha commentato Serge Lafon, direttore generale delle attività truck di Michelin. “Siamo lieti di ricevere questo premio che riconosce il nostro impegno e ci incoraggia a continuare sulla strada della continua innovazione a favore della mobilità sostenibile”.

 - Archivio

torna all'elenco